Il Maestro

M° Rosa Chen

Qi Gong e meditazione

La Maestra Rosa Chen, il cui nome anagrafico è Chen Hsiu Yao, è nata nel 1948 nella provincia di Hunan, in Cina. Nel 1971 la Maestra Rosa Chen, dopo una lunga carriera nella Danza Classica, decide di avvicinarsi alle Arti Marziali, cominciando a studiare il Tai Chi Chuan con il Maestro Yang Ching Yu. Studierà con il Maestro Ching Yu per sette anni, quando nel 1980 prosegue gli studi sul Tai Chi Chuan con il Maestro Sun Shao Chye.

Alcuni anni dopo decide di andare alle origini del Tai Chi Chuan, intraprendendo la pratica dello Stile Chen di Tai Chi grazie al Maestro Pan Yung Chow (allievo diretto del Gran Maestro Chen Fake). Grazie al Maestro Chow la comprensione del Tai Chi Chuan si fa più profonda, ma la sua vera maturazione in quest’Arte arriva nel 1990 grazie all’incontro con il Metodo Cheng Man Ch’ing dello Stile Yang di Tai Chi Chuan. In quell’anno infatti incontrerà il Gran Maestro Chu Hong Ping, allievo diretto del Prof. Cheng Man Ch’ing, che la condurra’ nel Cuore del Tai Chi Chuan e del pensiero del Prof. Cheng.

Da quell’incontro la sua vita è cambiata e la comprensione del Tai Chi Chuan è diventata più profonda e vera. Grazie alle sue doti ed all’instancabile allenamento e dedizione è diventata una dei migliori esponenti del Tai Chi Chuan – Metodo Cheng Man Ch’ing nel mondo, riscuotendo innumerevoli successi ed approvazione.

E’ allenatrice dei Teams della Nazionale della Repubblica Cinese di Taiwan e nel 1989 accompagnò la loro partecipazione ai Giochi Olimpici d’Asia a Pechino, nel 1993 ai Giochi dell’Estremo Oriente di Shanghai e nel 1994 a Hiroshima, in Giappone.Dal 1990 al 2001 è stata Segretaria Generale della Federazione Internazionale di Tai Chi Chuan della Repubblica Cinese di Taiwan. Attualmente è Direttore Generale della International Cheng Man Ch’ing Tai Chi Chuan Heritage Association di Taiwan e Fondatrice e Presidente della “New Generation Cheng Man Ch’ing Tai Chi Chuan Association”.

La Maestra Rosa Chen è dotata di uno straordinario talento e capacità nel Tai Chi Chuan, che risalta in particolar modo nelle sue strepitose esibizioni di Sciabola e Spada Tai Chi.

Nel 1995, in occasione del’inaugurazione del Cheng Tzu’s Tai Chi Chuan Foundation scrisse di proprio pugno le seguenti parole per ringraziare i suoi Maestri ed il Prof. Cheng Man Ch’ing:

“La prima volta che l’ho incontrato, non gli ho dato importanza, semplicemente non era il mio stile. La seconda volta che l’ho visto, alcuni amici mi hanno detto di guardare più in profondità;.li ho ignorati. Dopo dieci anni, quando l’ho incontrato nuovamente, l’ho trattato come un libro: l’ho letto.

Ho cercato di farmelo amico, pensando che fosse semplice. Pensavo che era un comune libro, un libro come tanti, da cui prendere qualcosa e metterlo via. Mi sbagliavo. Quando ho cercato di avvicinarmi di più a lui, ho capito che non era semplice toccare il suo cuore. Gli amici mi dicevano di lasciare gli altri ed abbracciare soltanto lui, ma io rispondevo “non è necessario farlo in modo cosi serio”.

Per altri dieci anni ho camminato insieme a lui, senza respingerlo ne avvicinarlo. Oggi, guardando indietro, realizzo che non è poi cosi distante: è nel mio cuore. Durante tutti questi anni non mi ha chiesto di mostrare ciò che sentivo esternamente, ma soltanto di metterlo più vicino al cuore e portarlo con me.Mi ha aiutato ad acquietare la mente cosi che potevo ascoltarlo mentre parlava al mio cuore.

Mi ha insegnato a pensare a lui in modo semplice e logico, per lui è un naturale modo di essere. Mi ha chiesto di cercarlo nella natura, perché non è soltanto nel mio cuore, ma è ovunque nel mondo. Mi diceva: Quando il tuo cuore è tranquillo, allora mi sentirai; Quando i tuoi piedi non muoveranno più passi incerti, allora starai danzando; Quando rilasserai il tuo pugno, allora terrai in mano tutto il mondo.

Cosi, avevo solo bisogno di respirare ogni minuto, avevo solo bisogno di bere tutti i giorni. Ogni giorno crescevo sempre più vicino a lui, fino a realizzare che non potevo più vivere senza. In sua compagnia ho riscoperto la mia vera natura.

Ho imparato a sentire il linguaggio del corpo, e ad osservare l’Arte “dell’essere fisico”. Ho visto che le persone riescono a stare insieme in modi diversi, come nuvole che si spostano e si incontrano sullo stesso cielo. Ho imparato che con ogni passo che facevo, trovavo le mie radici nella terra, fino a diventare “uno” con lei.

Ho imparato che il mio corpo, il mio cuore ed il mio spirito sono inseparabili, e liberi di nuotare in questo universo. Da quando l’ho abbracciato, la mia vita ha un senso.

Spero, se possibile, di lasciargli il mio cuore per sempre.All’unico grande uomo che lo ha creato: il Prof. Cheng Man Ch’ing. Grazie per averlo portato ad “essere”. Sempre sarò grata a coloro che me lo hanno mostrato: Gran Maestro Chu Hong Ping e Maestro Wang Chin Shih”.

 

Non Aspettare, richiedi ora ulteriori informazioni sulla nostra Associazione, su come diventare Socio e poter partecipare alle Attività. Telefona al 329.7325460 o Compila il Modulo Online !

Nome e cognome *

E-mail *

Telefono

Messaggio

Preferisci essere contattato dalla nostra Associazione? Lascia il tuo Cellulare e ti Ricontatteremo subito!

Cellulare

Vuoi consentire alla nostra associazione di contattarti?

captcha Inserisci il codice

Informativa privacy

A.S.D. SAN BAO | ASSOCIAZIONE SPORTIVA DILETTANTISTICA AFFILIATA U.S. ACLI
INGRESSO ED ATTIVITÀ RISERVATE AI SOCI
Sede: Via Aldo Bartocci, 21 - 05100 Terni - Italia © 2005